Tu sei qui

Avvisi

Si avvisano i professionisti, avvocati, commercialisti e consulenti del lavoro, interessati che le candidature in qualità di esperto dovranno essere presentate presso i rispettivi Ordini professionali, che le trasmetteranno alla Camera di Commercio capoluogo di regione. L'elenco degli esperti iscritti sarà reso pubblico dal 15/07/2022 ai sensi dell'art. 13, co 9 del CCII, come modificato dal D. Lgs 83/2022. L'elenco potrà essere consultato tramite la piattaforma telematica nazionale della Composizione Negoziata dall'apposita sezione.

Composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa

Il D.L. n. 118/2021 in vigore dal 25 agosto 2021, convertito con modifiche dalla Legge 147 del 21 ottobre 2021, ha introdotto la composizione negoziata della crisi d'impresa.

Si tratta di una procedura volontaria, operativa dal 15 novembre 2021 per le imprese commerciali e agricole in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario. L'imprenditore può chiedere alla Camera di Commercio, nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'impresa,  la nomina di un esperto indipendente che faciliti le trattative tra l'imprenditore e i creditori e gli altri possibili soggetti interessati, al fine di individuare una soluzione per ristrutturare il debito e rispristinare l'equilibrio economico dell'impresa.

Il link sotto riportato permette l'accesso alla piattaforma telematica nazionale accessibile agli impreditori iscritti al Registro Imprese, nella quale è disponibile un lista di controllo particolareggiata, che contiene indicazioni operative per la redazione del piano di risanamento da parte dell'imprenditore e dei professionisti dallo stesso incaricati. Il contenuto della piattaforma, la lista di controllo particolareggiata, le indicazioni per la redazione del piano di risanamento e le modalità di esecuzione del test pratico sono stati definiti con Decreto Dirigenziale del Ministero della Giustizia del 28 settembre 2021.

Il D. Lgs. 17/06/2022, n. 83, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 1 luglio 2022, apporta significative modifiche al Codice della Crisi e dell'Insolvenza, in attuazione della direttiva Insolvency (direttiva 2019/1023/UE). La novità più significativa è l'abrogazione del TITOLO II del CCII, dedicato alle procedure di allerta e di composizione assistita (OCRI), e la sua sostituzione con le disposizioni in materia di Composizione Negoziata della Crisi di Impresa. Il D. Lgs. 83/2022 è entrato in vigore il 15 luglio 2022.

Con Delibera del Consiglio n. 19 del 22 dicembre 2022 è stata disposta l'adozione del Regolamento Unioncamere per la gestione della composizione negoziata della crisi d'impresa.

Diritti di segreteria e imposta di bollo

Il Decreto interministeriale 10 marzo 2022 ha definito l’importo del diritto di segreteria pari a € 252,00 per singola istanza.

Il Decreto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale S.G. n. 127 del 01/06/2022 ed entra in vigore il 16/06/2022, pertanto il pagamento del diritto sopraccitato è dovuto per le istanze presentate a partire da tale data.

Non essendo prevista una specifica esenzione, l’istanza è altresì soggetta all’applicazione dell’imposta di bollo telematica, nella misura di € 16,00.

Prima di procedere all'invio dell'istanza, durante la fase di compilazione da parte del Rappresentante Impresa, la Piattaforma telematica nazionale di composizione negoziata consentirà l’accesso diretto al portale dei pagamenti “Servizio Online pagamenti PagoPA (SIPA)”: il versamento del diritto di segreteria e dell’imposta di bollo dovrà essere effettuato in unica soluzione, per un importo complessivo di € 268,00.

La presentazione dell’istanza, pertanto, sarà vincolata all'allegazione della ricevuta del pagamento online PagoPA.



La domanda di nomina dell'esperto viene presentata attraverso la piattaforma telematica nazionale al seguente link:

LINK ALLA PIATTAFORMA TELEMATICA NAZIONALE 

 

Attività formativa

Ciclo di webinar gratuiti in tema di prevenzione della crisi d'impresa, organizzati dalla Camera di Commercio di Verona in collaborazione con Innexta, la società del sistema camerale italiano, punto di riferimento nel settore della finanza e del credito per le PMI. Gli incontri avranno l’obiettivo di chiarire il quadro generale sulla riforma del codice della crisi, prestando particolare attenzione alle opportunità introdotte dalla disciplina della Composizione Negoziata per la soluzione della crisi d’impresa (Legge 147 del 21 ottobre 2021), nonché presentando la Piattaforma Telematica Nazionale, a cui avranno accesso gli imprenditori e attraverso cui tutte le procedure previste dalla composizione negoziata verranno realizzate. Inoltre verranno forniti strumenti e conoscenze necessarie a monitorare e consolidare l’equilibrio economico finanziario e organizzativo delle imprese, nonché a favorirne i rapporti con gli istituti di credito e gli operatori di finanza complementare, con l’obiettivo di identificare precocemente i segnali di allerta della crisi.

Ecco l'elenco degli appuntamenti:

  • Prevenzione e rilevazione precoce della crisi secondo il nuovo codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. (Webinar) - 17 aprile 2024 - 15:00-17:00 - 
  • Il ruolo dell'esperto secondo il nuovo codice. Gestione delle trattative e facilitazione della composizione consensuale. (evento in presenza) 15 maggio 2024 14:30 - 17.30
  • Le nuove procedure di gestione della crisi d'impresa. (evento in presenza) 12 giugno 2024 14:30 - 17.30
  • La valutazione di un piano di risanamento: la cassetta degli attrezzi del codice della crisi. (evento in presenza) - 25 settembre 2024 | 14:30-17:30 
  • Costruire il budget di cassa: dalla teoria alla pratica. (Webinar) - 9 ottobre 2024- 15:00 - 17:00 

I webinar sono in fase di accreditamento presso l'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e l'Ordine degli Avvocati, mentre sono validi ai fini della Formazione Continua Obbligatoria per i Consulenti del Lavoro.

Per ulteriori info sulla composizione negoziata per la soluzione della crisi d'impresa vai alla pagina dedicata 

Incarichi conferiti

 

Incarichi conferiti dal Segretario Generale della Camera di Commercio di Verona

COGNOME

NOME

DATA INCARICO

DATA ACCETTAZIONE

CURRICULUM VITAE

CESARI MARINA 16/11/2022 17/11/2022 curriculum

 

Incarichi conferiti dalla Commissione Regionale - clicca qui

E - Learning

Accesso alla piattaforma di E-Learning per la fruizione gratuita di 3 corsi digitali in materia di prevenzione della crisi, sostenibilità e valutazione finanziaria

Strumenti per la prevenzione della crisi e la valutazione finanziaria. Modulo per l'assegnazione di un accesso alla piattaforma di E-Learning per la fruizione gratuita di n. 3 corsi digitali - anno 2024

Presentazione domande tramite modulo on line 

La Camera di Commercio di Verona, per favorire lo sviluppo della cultura sulla prevenzione della crisi d'impresa, contrastare le difficoltà economico-finanziarie, anche delle piccole e medie imprese, della provincia di Verona, e per sostenere le stesse a mantenere gli attuali livelli occupazionali in un'ottica di continuità dell'attività, concede ad un numero limitato di imprese la possibilità di accedere ad una piattaforma telematica predisposta da Innexta Scrl - società in house del sistema camerale - per la fruizione gratuita di 3 corsi digitali in materia di prevenzione della crisi, sostenibilità e valutazione finanziaria.

 

Tutti i corsi hanno una durata che varia da 2 a 3 ore ciascuno e possono essere seguiti in totale autonomia e in qualsiasi momento, sono caratterizzati da un format che utilizza un'equilibrata combinazione di sessioni formative e interattive, quali: video e animazioni con docente che illustrano i concetti teorici in maniera dettagliata; verifiche per testare le conoscenze apprese; tutorial interattivi; documentazione di approfondimento; esercitazioni da svolgere in autonomia; sommario finale che sintetizza i principali insegnamenti sul tema.



Di seguito una sintesi contenutistica dei tre corsi:

1. Strumenti di monitoraggio per la prevenzione della crisi d'impresa

Il corso, facendo riferimento al Codice della crisi e dell'insolvenza, trasferisce conoscenze, logiche e strumenti funzionali ad una adeguata analisi dei dati finanziari aziendali al fine di rendere i fruitori in grado di cogliere eventuali segnali anticipatori della crisi e di intraprendere le eventuali azioni utili a rientrare in una condizione di equilibrio economico-finanziario. All'interno del corso è altresì presente una panoramica generale di quanto stabilito e richiesto della normativa.

2. Rendiconto finanziario e cash flow

Gli scenari economici e finanziari sempre più complessi ed in continua evoluzione, necessitano della comprensione approfondita di concetti essenziali per prendere decisioni informate e strategiche. È quindi fondamentale possedere gli strumenti necessari per valutare la salute finanziaria dell'impresa e pianificare il suo futuro con fiducia. Il corso guiderà passo dopo passo ad interpretare le informazioni chiave contenute nei rendiconti finanziari, come il bilancio ed il conto economico per ottenere una panoramica chiara delle performance economiche e finanziarie di un'azienda. Il corso, inoltre, tratterà nel dettaglio l'argomento del cash flow, illustrando come monitorare e gestire le entrate e le uscite di denaro per garantire la stabilità finanziaria e supportare la crescita sostenibile.

3. Il budget di tesoreria

La gestione oculata delle risorse liquide è diventata fondamentale per il successo e la resilienza aziendale. Questo corso è progettato per fornire un'approfondita comprensione del budget di tesoreria, un potente strumento che consente di prevedere e controllare le entrate e le uscite di cassa, ottimizzando così la posizione finanziaria dell'impresa e favorendo decisioni consapevoli e informate.

Attraverso esempi e concetti pratici, il corso trasferisce nozioni utili per creare, implementare e monitorare budget di tesoreria efficaci, mettendo in atto strategie per mitigare rischi finanziari e massimizzare le opportunità di crescita.

Verranno inoltre approfonditi i concetti chiave legati al budget di tesoreria, attraverso la pianificazione delle entrate e delle uscite, l'identificazione dei periodi critici di liquidità e la gestione dei flussi di cassa imprevisti, sviluppando competenze pratiche nell'analisi delle variazioni di cassa, nella proiezione delle future disponibilità finanziarie e nella creazione di piani di contingenza robusti.

 

Finalità

Obiettivo del percorso è quello di realizzare un focus approfondito sul tema della prevenzione della crisi, nonché dei principali strumenti operativi utili a identificare precocemente segnali di squilibrio, rendere più efficiente la gestione finanziaria e permettere una efficace interlocuzione con le banche e altri soggetti finanziatori delle PMI.

 

Destinatari

Possono partecipare al presente bando, pena l'esclusione, le imprese che possiedono i seguenti requisiti:

  • hanno sede legale o operativa nella provincia di Verona;
  • sono attive con l'iscrizione al Registro delle imprese;
  • sono in regola con il pagamento del diritto annuale;
  • non sono sottoposte a liquidazione giudiziale o concordato preventivo;
  • non hanno legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali sussistono cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall'art. 67 del D.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia). I soggetti sottoposti alla verifica antimafia sono quelli indicati nell'art. 85 del D.lgs. 6 settembre 2011, n. 159;
  • non sono destinatarie di sanzioni interdittive ai sensi dell'art. 9, comma 2, del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 (Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell'articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300).

 

Modalità di partecipazione



Le domande dovranno essere compilate per via telematica tramite l'apposito Modulo on line

Compila il modulo

Termine delle adesioni



Le domande saranno accolte fino all'esaurimento dei posti disponibili, in base all'ordine cronologico di presentazione delle stesse e comunque entro e non oltre il 30 novembre 2024

 

Ti è stata utile questa pagina?

Contenuto aggiornato al: 22 Maggio 2024

Per informazioni

UFFICIO OCRI
III PIANO
Orari: 
Lun-Ven 8:45-12:15
Tel: 
045/8085828-865